Istituto Comprensivo di Galbiate

Galateo e sicurezza a bordo

Carissimi navigatori,

come ogni “compagnia di viaggio” anche a noi piace l’idea di proporre un “codice di navigazione“, ispirato alle regole della “netiquette”, ossia il “galateo dei navigatori digitali” e attento alla sicurezza a bordo:

1° regola di navigazione: per non disturbare gli altri passeggeri “evitare i rumori troppo forti“, “parlare a voce moderata“…a meno che si debba proprio “alzare la voce“! In rete usare un tono di voce normale, non disturbante corrisponde ascrivere in stampatello minuscolo“. La scrittura dell’intera parola in maiuscolo significa “urlare” quella parola.

Abbiamo fatto una prova:

«Cosa c’è?» equivale a

 

«COSA C’E’?» equivale a

Decisamente un tono accogliente vs un tono respingente!

2° regola di navigazione: prima di scrivere “THINK” (pensa!), un acronimo che sta per:
True: è vero?

Helpful: è utile al mio interlocutore?

Inspiring: dà uno spunto in una conversazione?

Necessary: è necessario?

Kind: è gentile?

3° regola di navigazione: a proposito di gentilezza…a volte capita di esprimere le proprie opinioni in rete con enfasi, oppure d’istinto, con toni e contenuti fraintendibili, provocando discussioni o malintesi che di persona sarebbero più facilmente risolvibili…

…di persona infatti si può discutere guardandosi negli occhi, capendo se il nostro interlocutore è ben disposto al dialogo o meno in quel momento, se ha compreso il vero senso di una nostra battuta…

…di persona è forse più facile chiarirsi davvero, perché è percepibile lo stato d’animo altrui. Mancando in rete la possibilità di “leggere di persona le emozioni altrui” si moltiplicano simpatiche faccine: le emoticons!

 

Ma come si fa ad essere sicuri che un messaggio accompagnato da una faccina sorridente corrisponda ad un mittente altrettanto sereno durante la nostra conversazione?

E’ bene dunque cercare di esprimere le proprie opinioni in rete con rispetto e senza offendere gli altri, evitando di “scrivere  d’istinto”.

4° regola di navigazione: “Verba volant, scripta manent“, “Le parole volano, gli scritti rimangono“, un’antica locuzione latina che abbiamo rispolverato nel baule di viaggio di un celeberrimo capitano, tal Caio Tito, che invitava alla prudenza nello scrivere.

Tutto ciò che pubblichiamo parlerà di noi oggi e domani!

5° regola di navigazione: nel momento dell’imbarco chi lavora alla reception di bordo conosce bene le regole della privacy per tutelare i propri passeggeri: solo da qui passano le informazioni che devono rimanere riservate! Similmente nell’uso di social è fondamentale rispettare la propria e l’altrui privacy.

Le pagine di questo blog,  come quelle di molti social o come alcuni gruppi di messaggistica, mostrano informazioni e opinioni a un largo pubblico. Potremmo paragonarli all’amplificatore che dà annunci a tutti i passeggeri della nave, centinaia, migliaia di passeggeri! Uno strumento utilissimo per l’organizzazione delle attività e per favorire una ordinata e proficua convivenza sulla nave, dal quale però vengono fatte passare solo le informazioni di carattere pubblico.

Ora che conoscete il nostro codice…buona navigazione!